NOTA! Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili.

Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookie tecnici utilizzati dal sito, e leggere come disabilitarne l’uso: leggi l'informativa estesa

Approvo

Riqualificazione urbanistica ex acciaierie Bertoli a Udine

L’area oggetto dell'intervento, ha avuto, in passato, vocazione industriale, ospitando le prime attività produttive della città costituite dagli edifici del “Battiferro G.B. Bertoli”, opificio metallurgico di inizio secolo alimentato ad acqua tramite la “Roggia di Udine”.

Il recupero dell'area industriale è stata attuata tramite Piano Regolatore Particolareggiato di iniziativa privata. Il progetto prevede la realizzazione di fabbricati suddivisi in tre comparti di cui:

uno all’interno della zona D2 con destinazione d’uso industria/artigianato per complessivi 19.000 mq di superficie edificabile;

uno all’interno della zona B1 con destinazione d’uso residenziale/terziario per complessivi 106.000 mq di superficie edificabile;

uno all’interno della zona H sottozona H2 con destinazione commerciale/tempo libero per complessivi 33.000 mq di superficie edificabile.

Breve descrizione progetto Il recupero dell'area industriale è stata attuata tramite Piano Regolatore Particolareggiato di iniziativa privata.
Stato dei lavori Il Piano Particolareggiato di iniziativa privata è stato approvato. L'area, con l'intero progetto di riqualificazione, è stata venduta alla società OPIT S.p.A. la quale svilupperà l'intera operazione. Attualmente sono terminate le opere di bonifica in una parte dell'area, a breve cominceranno le urbanizzazioni e di seguito l'edificazione dei lotti commerciali e direzionali.